Donne. La tesi tranchant comparsa sul giornale della sinistra francese

Donne. La tesi tranchant comparsa sul giornale della sinistra francese


urlo

“La donna che si lascia corteggiare è paragonabile a una prostituta? La tesi è comparsa su Libération, il giornale della sinistra francese che non ha mai mancato una buona causa. A firma di una donna, Agnès Giard, e con l’appoggio di eminenti sociologi e antropologi, per i quali non ci sarebbe differenza tra salire sulla macchina di un cliente per soddisfarne le voglie o farsi offrire un drink da un tizio intenzionato ad avviare una storia.

Anzi, secondo gli illuminati di Libération, una differenza c’è: la prostituta non può sottrarsi all’obbligo della prestazione, mentre la corteggiata può scolarsi il drink e rispondere picche. Sarebbe proprio questo potere di negarsi a renderla moralmente peggiore della prostituta (opinione spesso condivisa dal corteggiatore respinto…) e a rendere moralmente peggiori anche gli uomini che le pagano il drink. Costoro infatti prediligono il corteggiamento perché alla certezza prosaica del risultato antepongono il brivido maschilista della caccia alla preda (…)”. (Massimo Gramellini, La Stampa)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>