La nostra piazza preferita per manifestare

La nostra piazza preferita per manifestare


Photo: Alyssa Arce by Terry Richardson
charlotte due tagliata

Accusatio repetita, excusatio manifestazione.
Fascinazione della nominazione, evocazione
a mo’ di suggestione… avocazione furbettina.

Mistificatio non petita, manipolatio manifesta e un po’ molesta.
Giramento di frittata con ribaltamento di persecutio temporum.

Anti-qua, anti-là: ma anti-de-che? Armi di distrazione di massa e cliché.
Narcisismi da tastiera. Piagnisteo politicante di pupi travestiti da agnelli.

Lische di proscrizione. Liste della spesa e grandi magazzini del passato.
Sì: pesci palla e pesci in faccia, menatori di torroni et ciurlatori di manici.

Sicumere e figure retoriche, fuffa ideologica e poca logica. Shitstorm:
argomentum ad minchiam, detrimentum intellettivo, regime cognitivo.

Teste brulle, slogan frusti e selfie tristi.
Piazze piene, vasche buie, urne vuote.
Destra autoironica, sinistra umoristica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>