Monthly Archives: maggio 2014

# 13.5.14 / Impromptu

# 13.5.14 / Impromptu


White_Flag

Ero la falla del sistema,
ma emblema di farfalla.

Mendicarti così,
dopo essermela fatta tutta a nuoto.

Dimenticarsi di non ricordarmi,
sentirti bene nel non volermi sentire,
come un mare che conta le sue balene.

Sarà il mio “saldo” nel vuoto,
un vantarmi d’involate falene,
senza mezzi né fini.

Un riportarmi a galla
dal tuo non sapermi mentire.

Riscoprirci delfini.

Mancano due settimane al voto: rush finale

Mancano due settimane al voto: rush finale


Anteprima Parco Secchia 2014. Cena a base di carne alla griglia (by Il Falò) a sostegno del vegetarianissimo candidato piddino al boccio di Boglioni (“10.000 persone a tavola” dice il Pd, 300 secondo la Questura). Presentati ai fans del partito, attovagliati dopo settimane di digiuno forzato, i futuri 5 stipendiati dal Comune (tradotto: la nuova giunta).

boccio

Sindaci in pensione. Rossi si aggrappa alla macchina organizzativa di Branchetti, re del televoto: "Dobbiamo far vincere Vaccari"

Due sindaci, quattro mandati. Rossi si aggrappa alla macchina organizzativa di Branchetti, stratega del consenso door to door: “Per avere un futuro nel partito dobbiamo convincere tutti a votare Vaccari”

Piadineria a Reggio: selfie di venerdì sera dopo lo show di Grillo

Piadineria di via Toschi a Reggio: selfie di venerdì sera dopo il vaffa-show di Grillo (Alfy, Lisa e Cap)

La montagna ha partorito il popolino
Svelati i 5 assessori di Vaccari, tutti Pd very oriented: sì, è una giunta monocolorata (età media 40 anni), come da copione. Se ci piace? Nì…
(Noi abbiamo azzeccato i nomi 4 giorni fa)

La montagna ha partorito il popolino
Svelati i 5 assessori di Vaccari, tutti Pd very oriented: sì, è una giunta monocolorata (età media 40 anni), come da copione. Se ci piace? Nì…
(Noi abbiamo azzeccato i nomi 4 giorni fa)


L'aperitivo pro-Vaccari di ieri sera al Bar Barattolo , che batte bandiera Pd

Piazza Bervini, Salvaterra. L’aperitivo pro-Vaccari di ieri sera al Bar Barattolo, che batte bandiera Pd

(NOTA STAMPA DEL COMITATO VACCARI)

Sono quasi 500 le persone che oggi, sabato 10 maggio, prenderanno parte alla cena organizzata dal candidato sindaco Alberto Vaccari per un autofinanziamento della campagna elettorale e soprattutto per la presentazione della squadra di assessori che lo affiancheranno nella giunta di Casalgrande, in caso di vittoria delle elezioni del 25 maggio e che quest’anno, seguendo le nuove normative per le amministrazioni comunali, saranno solamente 5, vicesindaco compreso.

Il tagliatore di nastri Rossi pedala con l'addetto stampa del comitato Vaccari (oggi)

Il tagliatore di nastri Rossi pedala con l’addetto stampa del ciclopedonalissimo comitato Vaccari (oggi)

“Proseguendo la tradizione dei miei predecessori ho deciso che i nomi degli assessori saranno chiari fin da prima delle elezioni – commenta Vaccari – perchè penso che sia un giusto atto di trasparenza nei confronti della cittadinanza. Da stasera tutti sapranno che dando il voto al sottoscritto scelgono anche questo gruppo di persone che lavorerà insieme a me per l’amministrazione casalgrandese.”

Il neo-assessore "Concorde" (nel senso di Atlas, al centro) parla con l'ex assessore Sichenia (a destra)

Il neo-assessore “Concorde” (nel senso di Atlas, al centro) parla con l’ex assessore Sichenia (a destra)

I futuri assessori quindi saranno: Marco Cassinadri, già assessore nella giunta uscente, che ricoprirà anche il ruolo di vicesindaco: 46 anni, ragioniere, sposato con due figli, è il direttore del personale di una nota azienda ceramica casalgrandese; avrà le deleghe al bilancio e allo sport. Milena Beneventi: 34 anni, laureata in giurisprudenza, sposata con due figli, impiegata presso lo sportello attività produttive del comune di Casalgrande; avrà la delega alla scuola. Graziella Blengeri: 49 anni, laurea in lettere e dipendente dell’asilo Concorde di Fiorano (MO); avrà la deleghe ai servizi sociali e volontariato. Massimiliano Grossi: 42 anni, ingegnere delle infrastrutture, istruttore tecnico ufficio lavori pubblici del comune di Scandiano e già consigliere comunale durante il primo mandato del sindaco Rossi; avrà la delega ai lavori pubblici. 

La neo-assessora alla Cultura Silvia Edda Taglini (a sinistra) brinda con l'ex assessore Gelsomino (al centro)

La neo-assessora alla Cultura Silvia Edda Taglini (a sinistra) brinda con l’ex assessore Gelsomino

Silvia E. Taglini: 27 anni, già consigliera comunale uscente, laurea magistrale in “cooperazione internazionale, sviluppo e diritti umani”, allieva caporeparto nella grande distribuzione organizzata; avrà la delega ai servizi al cittadino e alla cultura. L’urbanistica rimarrà in capo al sindaco Vaccari.

“Sono molto orgoglioso di questo gruppo – continua Vaccari – ho avuto modo in questi anni di conoscere tutti e tutte e so che sono persone preparate e professionali; mi danno la fiducia di sapere che in ogni ambito amministrativo sapranno fare bene il compito per il quale la cittadinanza li ha scelti. Sono anche molto contento di poter presentarli durante una cena che vede già quasi 500 persone prenotate: una grande risposta della cittadinanza casalgrandese ad un nostro invito, non posso che esserne orgoglioso.”

Il candidato sindaco Vaccari impartisce le ultime dritte ai suoi sostenitori, guidati dal leader Cna Paterlini

Il candidato sindaco Vaccari impartisce le ultime dritte ai suoi fans, capitanati dal leader Cna Paterlini

La lettura / Montaigne non ci consola

La lettura / Montaigne non ci consola


MontaigneI suoi Saggi sono un rifugio senza dolore né desiderio. Ma tra lui e noi c’è la svolta romantica, la scoperta della solitudine, la morte dell’arte, di Dio, della storia. E, più terribile ancora, la morte del tempo, nostro padre comune.

Io non ho mai avuto un padre e non ho mai avuto una madre, ma ho sempre avuto il mio Montaigne”, dice Thomas Bernhard in Montaigne, un breve scritto del 1982. Al buio, in una fantomatica torre dov’è collocata una biblioteca di famiglia, gli sono capitati in mano i Saggi, e lui ne prende spunto per esaltare il filosofo francese con una commozione che arriva alle lacrime e che, dice, arriverebbe ai singhiozzi se, visto da fuori, uno che singhiozza non fosse ridicolo.

Se il feroce iconoclasta austriaco trova nei Saggi un tale rifugio emotivo e se certi miei amici al solo nome di Montaigne escono in esclamazioni d’entusiasmo, anche a me dovrebbe servire a qualcosa: a me e a tutti quelli come me che, non maltrattati dalla sorte soffrono tuttavia di immensi sconforti, di risvegli mattutini in cui, cercando d’ignorare che ora sia, voltandosi dall’altra parte, si chiedono perché mai vivere… Read the rest of this entry

Curiosità popolana: cosa andrà fare (e dove) il primo cittadino di Casalgrande?
Scaramanzia politica o improvviso attacco ormonale? Al minuto 4’40” Rossi si tocca gli zebedei “sindacali”
in pubblico (davanti a 150 persone)!
Poi ammette di mirare a un posto a Roma

Curiosità popolana: cosa andrà fare (e dove) il primo cittadino di Casalgrande?
Scaramanzia politica o improvviso attacco ormonale? Al minuto 4’40” Rossi si tocca gli zebedei “sindacali”
in pubblico (davanti a 150 persone)!
Poi ammette di mirare a un posto a Roma


Casalgrande, la giunta in anteprima

Casalgrande, la giunta in anteprima


CASALGRANDE RUMORS: ECCO I NOMI (MEGLIO: LE INIZIALI) DEI 5 ASSESSORI IN PECTORE – TUTTI ESTERNI, 3 DONNE E 2 UOMINI – DI VACCARI SINDACO: G.B., M.C., M.B., S.E.T., M.G. (RISERVA: P.T.). ASSESSORE AD HONOREM (SENZA PORTAFOGLIO NE’ COMPENSO NE’ FISSA DIMORA) CON DELEGA A BELLEZZA, PHRONESIS, METIS, WITZ & SAUDADE: C.A.P. PRESENTAZIONE SABATO 10.

SELFIE MUSEUM (sabato 3 maggio)

SELFIE MUSEUM (sabato 3 maggio)