Le stupende ritmo-sonorità di Senzo

Le stupende ritmo-sonorità di Senzo


“I dedicated Senzo to all my teachers, ancestral and present”

Abdullah Ibrahim è un pianista sud-africano, nato nel 1934 a Città del Capo, in precedenza conosciuto come Dollar Brand. Difficile catalogare la musica di questo artista, è una musica fatta di influenze multiculturali, radici africane, gospel, blues probabilmente le vere radici profonde del jazz nord-americano.

Non voglio ripercorrere la vita o la discografia di questo artista, anche perché non ne ho purtroppo il tempo in questo periodo, solo lasciare che la musica parli da sola. Ascoltando questo disco si sprigiona qualcosa di profondamente rituale e liturgico nel più ampio senso del termine. Il canto spesso negletto nel jazz moderno, riacquisisce quel valore profondo tipico del gospel e delle forme del blues più antiche.

Si sprigiona un senso di spazio, di benessere che è veramente unico e particolare, una solarità ed una bellezza tutta africana, un senso dello spazio e della melodia che riescono ad entrare in profonda sintonia con l’animo di chi ascolta. Non è un caso che oggi abbia scelto questo ascolto, è quello di cui ho profondamente bisogno, una quiete ed un senso di pace e di serenità che mi sfuggono continuamente.

(Dal blog “darkintervals.com”)

Senzo è invece un piano solo (22 pezzi, 2008)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>